Colpo grosso al Drago rosso — Rush Hour 2

Godibile e demenziale “action movie”: un detective di Hong Kong (Chan) giunge a Los Angeles per aiutare un suo amico, il console cinese, a salvare la figlia rapita. L’Fbi, comunque, non vuole un esterno a seguire il caso, e così gli viene assegnato un impertinente sbirro di Los Angeles (Tucker) per fargli da baby-sitter. Questa combinazione di “buddy movie”, di commedia il cui il protagonista è un pesce fuor d’acqua e di thriller d’azione a sfondo metropolitano funziona bene se non si esige troppa logica. Con un sequel. Panavision.