Colpo di grazia

Deludente racconto su una contessa autodistruttiva (la von Trotta, moglie del regista) che sprecherà tutta la sua vita a causa dell’amore non corrisposto per un ufficiale. Un film tetro e a tratti confuso, non così emozionante o coinvolgente come dovrebbe essere.