Colpo di fulmine

Carlo (Calà) è un trentenne in piena crisi perché la fidanzata l’ha mollato ed è pure stato licenziato. Un amico (Tognazzi) che lavora in un albergo a Venezia lo invita per qualche giorno da lui nel tentativo di fargli ritrovare la serenità, ma Carlo si innamorerà della figlia dodicenne. Commedia che solo a tratti strappa qualche sorriso, non la miglior prova né degli attori né tantomeno del regista.