Cobb

Ritratto di Ty Cobb, da molti considerato il più grande giocatore di baseball di tutti i tempi, dipinto come un vecchio eccentrico inacidito determinato a raccontare la storia (ripulita) della sua vita al giornalista sportivo Al Stump (Wuhl). Forse si tratta di una novità a Hollywood: una biografia che mostra il suo soggetto come il peggiore bastardo che sia mai esistito, senza nessuna qualità redentrice. Affascinante per un po’, ma poi diventa ripetitivo. Vale la pena di essere visto per l’interpretazione autorevole di Jones. Panavision.