Close-up

Basato su una vera vicenda di cronaca, accaduta appena prima del film. Un poveraccio si finge un famoso regista e riesce quasi a farsi finanziare un film da una ricca famiglia iraniana. Scoperto, viene processato: in tribunale si pente e viene assolto. Quasi un esperimento di docu-fiction, in cui i veri protagonisti della vicenda sono chiamati a recitare. Metacinema, riflessione sulla realtà e poesia.