Clearcut

Dramma a più livelli sull’attivista indiano Greene (che rapisce il padrone di una segheria responsabile del disboscamento della foresta) e sull’avvocato ingenuamente liberale Lea (che non riesce a fermare la distruzione con le vie legali). La presenza di dosi di violenza nel mezzo di un film impegnato è a dir poco una nota stonata, ma l’argomento e l’interpretazione di Greene rendono il film degno di essere visto.