Cicala, La

Tratto dall’omonimo romanzo inedito di Natale Prinetto e Marina D’Aunia. Cicala è una giovane che vive nel mito dell’amica Wilma, ex prostituta che ora gestisce un hotel per camionisti, col marito. Quando la figlia adolescente di Wilma si presenta alla porta, la sua sensualità porta uno scompiglio inenarrabile, da cui solo Cicala esce indenne. Melodramma con scene erotiche (piazzate in punti strategici e gestite con maestria), in un impianto arricchito da suggestioni da road movie.