Chinatown

Bizzarro e fascinoso noir nella tradizione di Hammett e Chandler (ambientato negli anni Trenta) con Nicholson nella parte di un investigatore privato di Los Angeles che viene coinvolto in un caso complesso e ambiguo da una femme fatale (Dunaway). Il regista Polanski compare brevemente nella parte del teppista che accoltella Nicholson. Oscar per la miglior sceneggiatura originale (Robert Towne). Con un sequel (Il grande inganno). Panavision.