China Blue

Laughlin, intrappolato in un matrimonio piatto e monotono, inizia una relazione con la Turner, disegnatrice di moda di giorno e prostituta di notte. Confuso ma piacevole, e — considerato il soggetto — più moderato di altri film di Russell. La Turner offre un’ottima interpretazione; Perkins si diverte in un altro dei suoi ruoli da squilibrato. Una delle due versioni homevideo contiene alcuni minuti di metraggio “perverso”, visti solo in Europa.