Chicago

La sventata Roxie Hart (Zellweger) uccide un uomo a colpi di pistola, poi ingaggia l’avvocato più astuto di Chicago a rappresentarla per diventare una star dei media come il suo idolo, la cantante e ballerina di nightclub Velma Kelly. Questa interessante versione cinematografica dello show di Broadway firmato da Bob Fosse, John Kander e Fred Ebb tratta i momenti musicali come fantasie dell’immaginazione di Roxie, in contrasto con la cupa realtà della sua vita. Alcune curiosità: il regista Marshall utilizza ogni canzone come fosse il numero finale e usa un montaggio in stile videoclip fino al punto di arrivare a distrarre lo spettatore. Gli attori principali sono bravi, ma è la Zeta-Jones che rivela la sua esperienza come interprete di musical e stende tutti. Il soggetto è stato portato sullo schermo in precedenza nel 1927 con Condannatemi se vi riesce! Chita Rivera, del cast originale di Broadway, appare in un cammeo. Oscar come miglior film, attrice non protagonista (Zeta-Jones), costumi (Colleen Atwood), direzione artistica, montaggio e sonoro.