Chelsea Walls

Impressionante elogio al leggendario Chelsea Hotel di New York e ai fantasmi delle anime in pena di artisti del calibro di Dylan Thomas che disturbano gli attuali residenti: da un cantante folk appena giunto dal Midwest a un romanziere strafatto che non riesce a terminare la sua opera. Interessante come ambientazione, ma non illuminante e incredibilmente lento. Debutto alla regia per Hawke.