Cercasi tribù disperatamente

Un professore di antropologia vedovo, che ha speso tutto il denaro della sua sovvenzione, è costretto a presentare le sue scoperte a una sconosciuta tribù della Nuova Guinea. Il guaio è che non è mai riuscito a trovare quella tribù e così ne inventa una, girando poi alcuni video simulati con i suoi tre ragazzi a sostegno delle proprie asserzioni. Una commedia farsesca che via via si indebolisce a causa di personaggi decisamente inconsistenti (la Elfman in particolare) e di disperati espedienti narrativi che non prendono mai il volo.