Casa dei giochi, La

(William) H. Macy. Una psicanalista di fama (e autrice di grandi successi editoriali) viene attratta da uno scaltro truffatore e dalla sua “squadra”, ma perde velocemente il controllo della situazione. Affascinante storia hitchcockiana, che segna anche il debutto alla regia di Mamet. Molti dei suoi compagni di teatro fanno parte del cast: Mantegna, degno di nota in un’interpretazione dinamica, e la Crouse, all’epoca moglie del regista.