Carnet di ballo

Una facoltosa vedova viaggia in diverse località con l’intento di ritrovare gli uomini che componevano la sua vecchia lista da ballo. Ciò che trova la sorprende, mentre lo spettatore è attratto da una serie di scenette toccanti (alcune oltre il loro tempo) recitate dalla crema degli attori francesi degli anni Trenta. Un film di grande successo, che ispirò tutte ele pellicole a episodi che seguirono (Duvivier addirittura lo rielaborò a Hollywood nel 1941, intitolandolo Lydia). Co-sceneggiato dal regista, a partire da un suo soggetto. Musica di Maurice Jaubert.