Cannibal Girls

Film canadese a basso budget, confuso e contorto: il primo lavoro dei giovani talenti Reitman, Levy e Martin, con una prima parte divertente e incentrata su una coppia sperduta in una città fantasma in cui esiste uno strano ristorante. Nella seconda parte, però, tutto crolla. Un segnale d’avvertimento precede le scene più sanguinolente (che non sono molte) e uno scampanellio ne segnala il termine.