California Dolls

Francamente non si capisce perché, ma questa vicenda (incentrata sulla storia di due bellissime lottatrici e dei loro manager), pur se costruita in modo bislacco e con una sceneggiatura assolutamente priva di profondità, è davvero divertente. Il match per il titolo di campionessa vi terrà incollati allo schermo. L’ultimo film di Aldrich è anche uno die più belli e malinconici. Corruzione, arrivismo, crudeltà affaristica: temi già affrontati dal regista ma la rabbia impetuosa e la voglia di non chinare la testa li rendono ancora efficaci. Ritmo, dialoghi e interpretazioni sono da manuale si ride e ci si commuove in egual misura.