Caimano, Il

Bruno è un produttore di film di serie B cui una giovane regista consegna la sceneggiatura di un film dedicato alla parabola di Silvio Berlusconi. Il progetto incontra numerosi ostacoli di carattere economico, che si aggiungono ai problemi personali del produttore che si sta separando dalla moglie. Dopo La stanza del figlio Moretti torna alla commedia per raccontare Berlusconi e la berlusconizzazione dell’Italia, attraverso l’uso di immagini di repertorio e l’artificio del “film nel film”. Uscito a poche settimane dalle elezioni politiche che hanno visto la sconfitta della coalizione guidata dallo stesso Berlusconi, Il caimano non è soltanto un film politico ma anche una riuscita riflessione sul cinema e sul mestiere di cineasta, realizzata alternando momenti amari e godibilissimi spunti comici.