Cadillac Records

Cadillac Records racconta l’ascesa della Chess Records e dei suoi artisti musicali. La storia di come il blues è diventato popolare e ha dato vita al rock and roll inizia in uno squallido bar nel turbolento quartiere di South Side a Chicago nel 1947, dove un ambizioso giovane immigrato polacco, il proprietario del bar Leonard Chess (Adrien Brody), assume un gruppo blues di talento ma indisciplinato, che comprende il tranquillo e pensieroso prodigio della chitarra Muddy Waters (Jeffrey Wright) e l’impulsivo e pittoresco suonatore di armonica Little Walter (Columbus Short).

Affascinato dal suono di questa musica e desideroso di sfruttare la crescente industria discografica, Chess pianifica una sessione di registrazione per Waters. I primi dischi di questo artista iniziano a scalare le classifiche R&B e a passare spesso alla radio. Chess tratta i suoi musicisti come se fossero una famiglia, comprando loro una Cadillac quando registrano il loro primo successo, ma talvolta il confine tra affari e rapporti personali causa dei problemi con la sua schiera di artisti in costante crescita.