Buck Rogers nel 25ú secolo

Ritorna il leggendario eroe spaziale, munito della parlantina tipica dell’epoca mentre cerca di dimostrare di non avere una tresca con alcuni pirati intergalattici. Molta dell’apparecchiatura e oggettistica utilizzata (oltre che alcuni spezzoni di girato) provengono dal costoso flop televisivo Battlestar Galactica, ideato dagli stessi produttori. Servì da puntata-pilota per la serie tv, ma uscì prima nelle sale. Nella versione originale, la voce del robottino Twiki è di Mel Blanc.