Bruno

La MacLaine debutta alla regia con la storia di un precoce ragazzino di otto anni, che frequenta una scuola cattolica (ed è un genio delle competizioni di spelling), al quale piace travestirsi. Una tragicommedia eccentrica con alcuni momenti toccanti, con una galleria di personaggi stereotipati un po’ sopra le righe ma divertenti. Ideato per il grande schermo, ha avuto la prima uscita sulla tv via cavo. Titolo alternativo: The Dress Code.