Break, The

Rea è eccellente, come di consueto, nei panni di un terrorista dell’Ira che prende parte a un’evasione dalla prigione di Belfast. Fuggito a New York, sarà poi costretto a tornare in azione, coinvolto dalla causa di alcuni immigrati guatemaltechi. Un film appassionante, anche se non troppo ispirato, tratto da un soggetto originale dello stesso Rea.