Boys

Buona atmosfera, rovinata da una trama piuttosto nebulosa: un bambino (Haas) soccorre una ragazza (Ryder) dopo un incidente, ma quest’ultima nasconde un passato oscuro. Piuttosto frustrante la mancanza di sostanza del soggetto: non c’è una vera e propria storia, quindi gli autori cercano di allungare il brodo… e ci appiccicano pure un assurdo lieto fine! Non stupisce che il film sia rimasto sugli scaffali per un anno prima di essere distribuito.