B

Birdy – Le ali della libertà

In un ospedale psichiatrico dell’esercito, il sergente Al Columbato, reduce dal Vietnam, tenta di riportare in sé l’amico Birdy, ridotto a una larva umana in seguito a uno “choc” subito nella giungla del Sud Est asiatico. Tratto dal romanzo di William Wharton, il film, interpretato in maniera eccellente dagli emergenti Cage e Modine, riesce ad esaltare l’estro visivo di Alan Parker, che firma uno dei suoi lavori migliori prima d’intraprendere un precoce declino (brevemente interrotto da
The Commitments
). Le musiche sono di Peter Gabriel: alcune composte appositamente per il film, altre rielaborate dal materiale del suo quarto album.
(andrea tagliacozzo)