Benvenuti a Sarajevo

Sguardo dolorosamente realistico e privo di sentimentalismo sui giornalisti a Sarajevo durante la guerra bosniaca. Un reporter della tv inglese, in particolare, rimane colpito dalla situazione in cui versano i bambini orfani e fa la propria promessa a una ragazzina (che poi porterà in salvo), mettendosi alla prova. Basato su una storia vera, raccontato con un’avvincente miscela di spezzoni dal vero e di repertorio. A tratti di difficile visione, ma di tutto rispetto. Super 35.