Basilicata Coast To Coast

mame cinema BASILICATA COAST TO COAST

Basilicata Coast to Coast

mame cinema BASILICATA COAST TO COAST - STASERA IN TV scena
La band protagonista

Diretto da Rocco Papaleo nel suo esordio come regista, Basilicata coast to coast (2010) racconta le vicende di una band della provincia di Potenza che decide di partecipare al festival nazionale del teatro-canzone di Scanzano Jonico. I quattro amici e membri del gruppo devono attraversare la Basilicata dalla costa tirrenica alla costa ionica. A questo punto, perciò, ha inizio un viaggio quasi surreale, documentato giorno per giorno da una televisione parrocchiale e da una giornalista (interpretata da Giovanna Mezzogiorno).

Non si tratterà però solo di un viaggio: tutti avranno infatti modo di ripensare alle proprie vite e alla maniera con cui migliorarle. E, al ritorno a casa, niente sarà più come prima.

Nel cast: Rocco Papaleo, Alessandro Gassman, Max Gazzè, Giovanna Mezzogiorno, Paolo Briguglia, Michela Andreozzi, Claudia Potenza e Gaetano Amato.

Curiosità

  • Il film rappresenta l’esordio di Max Gazzè come attore, il quale è anche l’interprete del brano musicale Mentre dormi, presente nella colonna sonora del film.
  • La pellicola è stata girata nei comuni lucani di Maratea, Trecchina, Lauria, Tramutola, Spinoso (Lago di Pietra del Pertusillo), Aliano, Scanzano Jonico e nella città fantasma di Craco.
  • La produzione esecutiva è stata affidata dalla Regione Basilicata che ha finanziato il progetto filmico per la promozione dell’immagine della Basilicata.
  • Alla sua uscita nelle sale italiane il 9 aprile 2010, si è piazzato al sesto posto del botteghino e nel primo fine settimana ha guadagnato circa 600 000 euro. Gli incassi del film ammontano a 3 368 466 euro.
  • Il film ha riscosso perlopiù pareri positivi tra i critici.
    Il manifesto lo ha definito «Un’idea bella e commovente».
    Il Messaggero
    : «Non esplosivo ma dolce
    L’Unità: «ben recitato, ben girato e pieno di magnifiche musiche» oltreché «struggente, randagio, emozionante.»
    Il Corriere della Sera: «Film vitale, simpatico, con qualcosa di prolisso e didascalico, ma pieno di una genuina voglia di cinema e racconto.»
    La Stampa: «Un piccolo film che trova con spontaneità una sua intonata forma artistica.»
  • Rocco Papaleo si è aggiudicato il Nastro d’Argento come regista esordiente 2010, mentre Rita Marcotulli lo ha vinto per la colonna sonora 2010.