Baran

Un giovane operaio diventa un uomo maturo grazie a un amore a distanza. Abedini, invece, rimane sconcertato quando scopre che il rifugiato afghano che prende in giro da un po’ è in realtà una donna (e pure carina!). Il film guadagna subito il favore degli spettatori, grazie ai bei personaggi e all’abilità di “poeta dell’immagine” di Majidi.