A

Arte di arrangiarsi, L’

L’irresistibile ascesa di Rosario Scimoni (Alberto Sordi), arrampicatore sociale che non esita a schierarsi prima coi socialisti, poi con i fascisti e alla fine con i comunisti pur di perseguire il suo vantaggio personale. Opportunista, meschino, voltagabbana è il ritratto di un’Italietta sceneggiata per l’occasione da Vitaliano Brancati. Purtroppo, il film finisce per trasformarsi più in una sfilata di macchiette che in una fotografia dei mutamenti politici dell’Italia degli anni Cinquanta.

Scroll Up