Arida stagione bianca, Un’

Deludente film sull’apartheid in Sudafrica, ambientato nel 1976, con Sutherland nella parte di un maestro di scuola che comincia a cogliere la spaventosa verità su come vengono trattati i neri nel suo Paese. Una materia tanto importante e delicata viene purtroppo presentata nel contesto di una storia artificiosa e tremendamente vacua. Brando è magnetico (ma anche un po’ bieco) in uno spettacolare ruolo secondario in cui interpreta un avvocato senza peli sulla lingua.