A

Anima persa

Il giovane Tino (Mattei), a Venezia per motivi di studio, è ospite dagli zii Fabio (Gassman) ed Elisa (Deneuve). Incuriosito da alcuni rumori provenienti dalla soffitta, scoprirà che il fratello di Fabio vive lì segregato da quando ha causato la morte di una bambina. Questo non sarà che l’inizio di una serie di misteri e sconvolgenti rivelazioni. Risi passa disinvoltamente dalla commedia — di cui è maestro — al giallo, con uno stile elaborato che trascura l’azione e la violenza dei film di genere, ma carica l’opera di una profonda angoscia. Il film è tratto dal romanzo di Giovanni Arpino.

Scroll Up