A

Anima divisa in due, Un’

Pietro (Bentivoglio) lavora come addetto alla sicurezza in un grande magazzino a Milano, e si trova a dover allontanare una ragazza rom (Bak&Aelig;) che infastidisce la clientela. Conoscerà da vicino lei e il suo mondo così lontano e diverso, se ne innamorerà e partiranno insieme per un viaggio che farà emergere l’impossibilità di una vita assieme. Sguardo doloroso e intelligente di Soldini sulle contraddizioni e i pregiudizi della nostra società. Ottima prova di Bentivoglio, premiato come miglior attore a Venezia, e soprattutto dell’esordiente MÄria Bak&Aelig;, nomade di origine ungherese.

Scroll Up