A

Amore più grande del mondo, L’

Incantevole ritratto della vita nell’Arkansas degli anni Venti. Nove anni prima, Cochran aveva abbandonato moglie e figli: ma adesso è di ritorno, completamente sobrio e determinato a fare del bene (cercando di rimediare alle sue colpe passate). Le commoventi interpretazioni e il buon intuito per il soggetto fanno onore a questo film modesto, che Cochran ha anche prodotto.

Scroll Up