American gigolo

mame cinema AMERICAN GIGOLO - RICHARD GERE STASERA IN TV evidenza

American gigolo

mame cinema AMERICAN GIGOLO - RICHARD GERE STASERA IN TV scena
Una scena del film

Scritto e diretto da Paul Schrader, American gigolo racconta le vicende di Julian Kay (Richard Gere), che è un gigolo molto amato dalle donne. Ma, un giorno, Julian incontra Michelle Stratton (Lauren Hutton), moglie di un senatore. Tra i due nasce un sentimento intenso, ostacolato però dalla professione di lui e dal matrimonio di lei. Inoltre, l’occupazione di Julian prende una piega inaspettata: un omicidio cruento rischia di metterlo nei guai.

Cosa succederà a questo affascinante gigolo? Avendo avuto contatti con la vittima, verrà accusato di aver commesso quell’omicidio? La relazione con Michelle avrà un futuro o resterà una parentesi nelle vite di entrambi? Ma soprattutto: può un gigolo innamorarsi?

Curiosità

  • Il regista Paul Schrader affermò che il film Diario di un ladro del 1959 del regista francese Robert Bresson aveva influenzato notevolmente la sceneggiatura del film
  • Inizialmente, il personaggio di Julian doveva essere interpretato da Christopher Reeve, che però rifiutò il ruolo (nonostante gli fosse stato offerto un compenso di circa un milione di dollari). L’incarico fu quindi offerto a John Travolta, ma pure lui non accettò. Così venne scelto Richard Gere.
  • Anche il ruolo di Michelle era stato affidato a un’altra attrice, Meryl Streep, la quale però si tirò indietro perché non le piaceva il tono del film.
  • Gli abiti indossati da Richard Gere nel film furono disegnati da Giorgio Armani.
  • Nella colonna sonora della pellicola c’è la famosa hit Call me di Blondie.
  • Il film ha ottenuto due nomination ai Golden Globe del 1981 per la Migliore colonna sonora originale e la Miglior canzone originale.
  • Con un budget di 5 milioni di dollari, American gigolo ne incassò quasi 30 milioni, ottenendo un gran successo al botteghino.