A

Addio al re

Deludente film d’azione, con Nolte nella parte di un disertore dell’esercito che diventa il capo di una tribù del Borneo durante la seconda guerra mondiale. Lo scopo è proteggere la sua gente dalle atrocità dei giapponesi e dalle bugie degli inglesi. La premessa è interessante, ma il risultato sprofonda nel luogo comune. Sceneggiatura di Milius, dal romanzo di Pierre Schoendoerffer.

Scroll Up