A

A 30 milioni di km dalla Terra

La prima navicella spaziale per Venere naufraga a largo delle coste siciliane, con due sopravvissuti: il pilota (Hopper) e un mostro venusiano che cresce a vista d’occhio e vuole solo essere lasciato in pace (ma reagisce se spaventato). Gran finale al Colosseo. Sceneggiatura brillante, ritmo sostenuto, eccezionali effetti speciali di Ray Harryhausen ne fanno uno dei migliori film di “mostri in fuga” mai realizzati. Il mostro senza nome è noto ai fan come Ymir.

Scroll Up