#

Eccezionale film auto-analitico di Fellini, con Mastroianni nei panni di un regista che cerca di sviluppare un nuovo progetto tra visioni oniriche e un’infinità di sottotrame. Un film lungo e complesso, ma affascinante, che straripa di trovate creative e tecniche. Certamente una delle più intense esternazioni personali mai viste al cinema. Sceneggiatura di Fellini, Tullio Pinelli, Ennio Flaiano e Brunello Rondi. Vinse l’Oscar per i costumi e per il miglior film in lingua straniera.

Scroll Up