12a notte, La

La farsa shakesperiana qui è trasportata negli ultimi anni dell’Ottocento, con la Stubbs che veste i panni maschili nella corte di un duca, dopo essere stata separata dal fratello a causa di un naufragio. Per una buona parte della sua cospicua durata, il film gioca bene la storia, solo per allentarsi un po’ nelle ultime scene, specialmente quelle che riguardano Malvolio. Un po’ noioso, ma gradevole. Stephens (Orsino) è figlio degli attori Maggie Smith e Robert Stephens.