Daybreakers – L’ultimo vampiro

Siamo nel 2019: una misteriosa malattia si è diffusa sul pianeta, trasformando la maggior parte degli esseri umani in vampiri. L’umanità è ormai una specie in via di estinzione costretta a nascondersi, ma Edward Dalton, vampiro e al tempo stesso ricercatore, rifiuta di nutrirsi di sangue umano: sta cercando di creare un sangue artificiale che possa nutrire i vampiri e al tempo stesso evitare l’estinzione della razza umana. Si troverà così al centro di una lotta per decidere le sorti del genere umano.

Cosmonauta

È il 1957, la cagnetta Laika è stata appena mandata nello spazio dai sovietici, Luciana ha nove anni e sul più bello scappa dalla cerimonia della comunione: “Io là non ci torno perché sono comunista!”. È stato suo fratello più grande a trasmetterle la passione per la politica: un ragazzo strano, Arturo, che vive in un mondo tutto suo, forse per colpa delle medicine che prende per l’epilessia … è fissato con l’Unione Sovietica e soprattutto con la corsa allo spazio, tanto che parla solo di quello, e crescendo Luciana comincia a vergognarsi di questo fratellone un po’ bizzarro. In famiglia poi, la ragazza non fa altro che litigare: Luciana non sopporta il patrigno, la sua casa, i suoi soldi, e il modo in cui cerca di farle da padre.
A quindici anni Luciana è già entrata a far parte del circolo della FIGC locale, nella sezione che frequentava suo padre, morto ormai da tanto tempo e che tutti ricordano come un “vero comunista”. Con i giovani compagni di partito Luciana vive i suoi primi amori e i suoi primi tradimenti, combinando guai a più non posso … La verità però è che nel 1963, anche fra comunisti, avere più di un fidanzato e rubare il ragazzo a una compagna sono cose che non si fanno, e Luciana è troppo aggressiva, troppo impulsiva, troppo spregiudicata. Quando riceverà la condanna da parte dei compagni adulti della sezione, suo fratello non sarà più accanto a lei come quando erano piccoli per sostenerla e consolarla. Allora Luciana, come Valentina Tereshkova, la prima donna cosmonauta, dovrà fare tutto da sé.

Bandslam – High School Band

Quando Charlotte Banks (Michalka) giovane cantante di un liceo nel New Jersey chiede a Will Burton (Connell), un ragazzo appena arrivato in città, di fare da manager al suo scatenato gruppo rock, pare avere un solo obiettivo: sfidare il suo ex ragazzo Ben (Porter), nel concorso musicale più importante dell’anno, il BANDSLAM, una vera e propria battaglia fra gruppi rock. Contro ogni pronostico, la loro band presenterà una musica molto ‘personale’ aumentando così le probabilità di successo nella gara..

Nel frattempo nasce una storia d’amore fra Will e Sa5m (Hudgens), una bizzarra outsider, chitarrista d’eccezione dalla voce straordinaria. Ma d’un tratto il gruppo dovrà affrontare un grosso problema e tutti loro si troveranno davanti ad una scelta: dichiararsi sconfitti oppure affrontare la gara e continuare a lottare per i sogni in cui credono?

Barbarossa

Italia. Dodicesimo Secolo.

Le terre del Nord sono governate da un imperatore tedesco: Federico Hohenstaufen detto “Barbarossa”.

Il suo sogno è di conquistare le terre del Centro e del Sud, così da far rivivere l’Impero che fu di Carlo Magno. Nelle terre del Nord c’è un giovane milanese di nome Alberto da Giussano. Il suo sogno è di sconfiggere l’imperatore e ridare la libertà alla propria gente.

La doppia ora

Sonia viene da Lubiana e fa la cameriera in un hotel. Guido è un ex poliziotto e lavora come custode in una villa fuori città. Si incontrano per caso in uno speed date. Lui è un cliente fisso. Per lei è la prima volta, e si vede. Poche parole, un’istintiva attrazione. In pochi giorni imparano a conoscersi, ad aprirsi, a svelare le proprie ferite. Sono sul punto di innamorarsi… quando Guido muore. Improvvisamente, durante una rapina nella villa che dovrebbe custodire. Sonia si ritrova da sola a elaborare un lutto di cui non riesce a trovare il senso. E di cui alcuni addirittura la ritengono responsabile. Mentre il passato di Sonia ritorna, con tutti i suoi nodi non risolti, la realtà che la circonda comincia a collassare, fino a crollarle addosso. Tutto inizia a cambiare, ogni certezza si sgretola e nessuno è più lo stesso. Nemmeno Sonia. Chi è veramente? E soprattutto, è davvero Guido quello che lei continua a vedere, al di là di ogni plausibile logica, o è solo la sua mente che vacilla? E cosa farà quando le verrà offerta una seconda occasione? Le risposte arrivano solo alla fine, in un continuo capovolgimento di eventi.

Scusa ma ti voglio sposare

Il sequel della storia di Federico Moccia Scusa ma ti chiamo amore.
Nel precedente capitolo Alex, pubblicitario 39enne di successo, e Niki, ventenne, si promisero amore eterno.
Ora, dopo 3 anni, Alex è ancora convinto che Niki, nonostante la differenza di età, sia la donna della sua vita: così si decide a fare il grande passo e le chiede di sposarlo. Lei è felice, ma con l’avvicinarsi della nozze, si fa prendere dalla paura e manda il matrimonio a monte.
Dopo il dietrofront accadranno molte cose che movimenteranno la loro storia, nel bene e nel male.

Matrimoni e altri disastri

La 40enne Nanà gestisce a Firenze una piccola libreria insieme all’amica Benedetta. Da tempo single, Nanà non ha nessuna intenzione di dare una svolta alla propria esistenza: non vuole arricchirsi affermandosi professionalmente, e ha rinunciato da tempo a trovare l’uomo della sua vita. Ma qualcosa cambia in occasione del matrimonio della giovane sorella Beatrice con il simpatico Alessandro: una serie di situazioni, a partire dall’organizzazione delle nozze (assurdamente affidata alla ‘super-single’), porteranno Nanà ad aprire gli occhi sulla propria condizione e a desiderare di cambiarla.