Il caso Thomas Crawford

Tradito dalla moglie, un ricchissimo e stimato ingegnere di Los Angeles ne organizza l’omicidio. La polizia circonda la casa, nessuno esce, il negoziatore di ostaggi entra nella villa e assiste all’imprevedibile: la vittima è la donna con cui lui ha una relazione. Tutto sembra chiaro al procuratore che gestisce il caso, un affare da sbrigare in poco tempo dato che egli è in procinto di abbandonare l’incarico statale per un ben più remunerato posto in uno studio legale prestigiosissimo. Ma paradossalmente l’arma del delitto è sparita e il perverso sistema giuridico americano non può condannare un presunto innocente se tutti i quadretti del mosaico non sono al proprio posto.