¡ la folie… pas du tout

Suggestivo thriller psicologico su una giovane studentessa d’arte (Tautou), morbosamente innamorata di un cardiologo sposato (Le Bihan) e convinta che quest’ultimo sia deciso a divorziare per i suoi begli occhi. Da lì la storia si dipana attraverso il punto di vista dell’uomo. Assai gradevole: per la regista e co-sceneggiatrice Colombani, un debutto in tutta sicurezza.