Età dell’innocenza, L’

Non eccezionale ma efficace adattamento del romanzo di Edith Wharton: la storia del difficile amore tra un avvocato fidanzato e una divorziata nella rigida società newyorkese di fine Ottocento. L’inizio è folgorante, con scene montate con ritmo jazzistico, ma poi si rimane invischiati in una messa in scena statica e teatrale. In ogni caso, la performance della Dunne è toccante e illuminante. Rifatto nel 1993.