W

Twiggy è in difficoltà in questa storia in cui il suo sadico ex marito (Benedict), in prigione per il suo presunto assassinio, minaccia lei e il nuovo marito (Witney). Thriller teatrale ma non riuscito. Titolo alternativo: I Want Her Dead.

W.C. Fields and Me

La storia dell’amore tra il comico e Carlotta Monti è di un livello superiore alla media delle biografie hollywoodiane, grazie alla performance eccellente di Steiger, all’atmosfera autentica e al buon cast. Poco fedele alla realtà ma comunque divertente.

W.E. Edward e Wallis

Siamo nel 1998 e a Manhattan non si parla che dell’imminente asta dei beni del Duca e della Duchessa di Windsor. Ma per Wally Winthrop (Abbie Cornish), una donna del Sud trapiantata a New York e prigioniera di un matrimonio umiliante e infelice, l’asta rappresenta qualcosa di più di un semplice diversivo. Colpita nel profondo dalle squisite opere d’arte che facevano parte della vita dei Windsor, Wally sviluppa un’ossessione per la storia d’amore di Wallis Simpson (Andrea Riseborough), l’americana chic e carismatica che aveva conquistato il cuore di Re Edoardo VIII (James D’Arcy).
Dal momento in cui inizia a capire quali sacrifici Wallis dovette affrontare nella sua scelta di sposare Edoardo, Wally trova il coraggio di seguire il proprio cuore e costruire la propria felicità.

Wacko

Un poliziotto zelante è sulle tracce del terribile “assassino del tagliaerba”, che dieci anni prima aveva seminato il terrore in una cittadina. Maldestro plagio di Halloween, che cerca di far ridere ma con poco successo.